Tipi di Fisico

tipi di fisico

Non so esattamente quando e come sia successo che le persone, uomini e donne, abbiano cominciato a cercare diversi tipi di fisico online per trovare ispirazione, per poi finire sicuramente su siti web che ti promettono un fisico sensazionale, generalmente da spiaggia, e spesse volte in brevissimo tempo.

False promesse, ovviamente.

Quello che mi interessa maggiormente è che passi anche un altro messaggio, sicuramente in controtendenza.

Non esiste un tipo di fisico “perfetto”, una tipologia di fisico che “piace a tutti” e che tutti dovrebbero cercare di raggiungere.

La distinzione in somatotipi, di cui ho abbondantemente parlato nel 2019, come il fisico classico da ectomorfo e da mesomorfo, sono solo il punto d’inizio di questa ricerca verso la tipologia di fisico che “possa piacere a tutti”.

Ho sempre sentito dire che chi prova a piacere a tutti finisce per non piacere a nessuno.

Porterei più in là il discorso: quello che conta, in fin dei conti, è che ti piaccia ciò che vedi quando ti guardi allo specchio.

Sentirsi bene, in forma, forti, sicuri di sé stessi.

Questo può accadere in diversi modi: che tu abbia un fisico da spiaggia, uno alla Cristiano Ronaldo, o uno alla Thor.

Spesso mi sento dire “Nicholas, mi pare tu ne capisca molto, ma allora come mai hai un fisico così?”.

Così come?

Non dovrebbe andare bene il mio fisico solo perché ho un po’ di pancetta?

Perché non rispecchio i canoni del fisico da spiaggia o, ancor più tirato, di un bodybuilder su palco, tutto oliato ed in pump?

Non sono un bodybuilder.

Amo allenarmi con i pesi e sfidare me stesso.

Non ho mai preteso di essere o di diventare un bodybuilder.

Però continuo a sentirmi dire “come mai quel tipo di fisico?”.

Come se UN solo tipo di fisico possa piacere. A sé stessi e ad altri.

Standardizzato. Canonizzato.

Sempre quello, su tutti, come soldatini in plastica usciti da una stampante 3D.

Sinceramente?
Perché mi piace. Mi vedo bene così. Mi sento forte così.

Non mi piace l’uomo scolpito, con le vene in vista e l’addome tirato.

Davvero, non mi piace.

Non è che lo dico “perché non riesco a tirare fuori l’addome”.

Neppure ci ho mai provato (però sì, lo ammetto, farei molta fatica per il mio passato da obeso e perché in tutta onestà, amo il cibo buono. E la birra buona).

Ok, fa scena il fisico scolpito, sicuramente.

Ma prediligo un tipo di fisico massiccio, che ricordi più Thor che Captain America, per intenderci.

Sarà che amo la mitologia norrena, che mi affascinano i guerrieri vichinghi: grezzi, maschi, virili, e che l’uomo interamente depilato e scavato sulle guance proprio non fa per me.

Sarà che preferisco i trapezi ignoranti che spuntano dalla schiena come per dire “Io ci sono, guarda quanto cazzo sono forte” e che sfiorano le orecchie.

Sarà che prediligo l’uomo con il culo più grosso di Beyonce, perché i glutei sono il muscolo più forte in assoluto, quello che in natura è la sostanziale differenza tra essere un gatto ed essere un leone.

E io voglio essere un cazzo di leone.

E non uno da Zoo, messo lì per esposizione.

Ma che sappia fare il leone, se lo vuole.

Sarà che alla vena sul bicipite preferisco un tricipite che dal di fianco oscura il torso tanto è massiccio, perché mi dà proprio l’idea del “cazzo, lui è sicuramente un tizio fortissimo”.

E amen se poi non necessariamente è vero, se c’è chi è più forte pur pesando meno, perché tanto non viviamo nella giungla, e che se scoppia una rissa in strada alla fine c’è chi fa MMA e pesando 20 kg in meno ti mette a terra comunque, che tu sia il tizio grosso o quello magro ma forte.

Non devi ricercare tipi di fisico canonizzati per “essere bello” per gli altri, che quello che fai e come lo fai deve piacere a te in primis.

Banalità?

Sarà, eppure fioccano le ricerche online per “Fisico alla Ronaldo” o “Fisico alla Zac Efron” e stronzate varie, molto di più che ricerche sul come fare gli stacchi da terra in modo corretto.

Nessuno è obbligato a tirar fuori l’addome per sentirsi bello, così come ad ingrassare per sentirsi forte.

E ancora, che puoi comunque strizzare l’occhio al powerlifting e non rinunciare all’addome, se vuoi, o rimanere asciutto pur facendo Strongman.

Tipi di fisico – Di chi è la scelta?

Fai quello che ti pare. La scelta è solo ed esclusivamente tua.

Fai il possibile per trarre soddisfazione, gusto, e fiducia in te stesso durante il tuo percorso, lontano dai canoni di ciò che dovrebbe essere il tipo di fisico “bello”, perché tanto alla fine ciò che conta davvero è che tu piaccia a te stesso, in primis, ed il percorso stesso. Più che il risultato finale.

E ricordati che se nasci zebra non diventi leone, e se nasci leone non diventi zebra.

La tua genetica, le tue leve, la tua conformazione a livello di ossa ti porterà in una certa direzione, ed alla fine dovrai abbracciarla, facendo pace con te stesso e trovando passione nel percorso prima che nel risultato.

Perché magari il risultato neppure sarà come te lo eri immaginato.

Magari non avrai mai il tipo di fisico di Thor, o quello di Ronaldo.

Ma nel ricercarlo avrai trovato una passione enorme, che potrai condividere con altri, che magari ti farà incontrare il tuo migliore amico, o la futura madre dei tuoi figli.

Che tu abbia o meno l’addome in vista.

La via della ghisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *